info
about me

Io sono proprio così

frasi a caso

don’t feed the troll

— saggezza poplare
feedz

rss post
rss commenti

 

ranking


antipixl

scarica wordpress

contattami

mail me
Chiamami con Skype

blog
ultimi commenti
  • naltro: mannaggia che piangerone
  • degra: scusa la risposta in ritardo :) no, non sono un professionista di...
  • V: Tieni corsi professionali su wp? Grazie Valentina
  • degra: Dopo i vari problemi col blog, finalmente ho ricaricato i file audio...
  • Massimo: ciao, ti prego, ti scongiuro, sono anni che vorrei riascoltare...

ultimi trackback

categorie
passato
cerca

stat

MyPagerank


Hate list

È un po’ che non ne parlo, ma odio ancora, non temete…

Gli odii più recenti riguardano gli animali, tutti in generale, quelli non domestici e non miei in particolare. Al primo posto i piccioni, colpevoli di fare il verso di Povia sul mio davanzale quando devo dormire e di scagazzare le macchine. Subito dopo il gallo del mio vicino che, praticamente, fa la stessa cosa, come anche il gufo che fa il suo verso (ogni volta diverso) per tutta la notte.

Ma odio ancora anche le persone, ovviamente.

Che dire di chi manda le email con conferma di lettura? Mi stanno proprio sulle balle! Se sospetti che abbia ricevuto il messaggio e non ti voglia rispondere, non essere sfigato da doverne essere sicuro, fattene una ragione. Se meriti risposta (soprattutto se nell’email c’era una domanda, senò non perdo tempo a rispondere), ti sarà risposto, ma non mettermi fretta con le “ricevute di ritorno”… Infatti le annullo sempre, tiè.

Odio anche le cose, pure quelle “astratte”: ad esempio il mercato. È la peggiore espressione del genere umano. È un assembramento inutile di persone (2 persone al mq, per me, è assembramento) che gridano, spingono, rompono il cazzo a chi passa e non è interessato, non comprano nulla, oppure solo cazzate. Sì, perchè la maggior parte delle persone, al mercato, ci va per guardare. Cazzo guardi? O compri o sparisci, non ti fermi a parlare con un’altra inutile persona come te, occupando la strada con l’ennesimo passeggino o, peggio, la bicicletta spinta a mano.

Dell’odio per le persone (donne e anziani) in bicicletta non ho mai parlato, ma credo che sia unanime. Avete mai visto una donna (non giovanissima) salire in bicicletta? Nemmeno gli equilibristi del circo cinese… Non sei capace a salire da ferma? Sei bassa e non arrivi a sederti da ferma? NON ANDARE IN BICICLETTA! Compra una bicicletta più bassa, è semplice. Sei troppo vecchio/a anziano/a per andare in bicicletta senza dover scendere per fare le rotonde? STAI A CASA! Esci a piedi o con i mezzi, è semplicissimo.

Ma ce n’è anche per i passeggini e loro portatori insani…

Pare, infatti, che ci siano più passeggini che bambini in Italia. E sì, perchè altrimenti non tornano i conti sulla natalità… Probabilmente c’è chi si diverte a rompere il cazzo per sport, e quindi gira con un passeggino vuoto. Tanto c’è sempre la persona stupidissima che si china per vedere il bambino (come se non ne avesse mai visto uno prima…), rompergli il cazzo, dirgli cose stupide e fare versi idioti…

Come dite? Allora ce l’ho con tutti?

Sì, certo, con la maggior parte della gente con cui vengo in contatto, e allora?



Se questo argomento ti interessa puoi provare...

Stampare foto online - Esperienza Photoworld Thursday 29 March 2012

Medicine e medicine Saturday 11 October 2008

Venditori e psicologia spicciola Monday 15 September 2008

Sfigati, eroi e vittime Thursday 21 August 2008

Resistere! Resitere! Resistere! Friday 25 July 2008

  

Social

twitta il post condividi su Facebook

ci sono 2 commenti per "Hate list"

  1. Xavier scrive:
    usando Internet Explorer Internet Explorer 6.0 su Windows Windows XP

    Parlando di passeggini, non ho potuto non notare che ce ne sono sempre di più anche perchè è mostruosamente aumentato il limite di età dei passeginati…
    Nelle mie microferie in cui mi ostino ad acquistare i soliti pacchetti per turisti imbecilli+famigliole piene di marmocchi (e vorrei mi spiegassero che vacanza è doversi trascinare dietro uno o multipli mostriciattoli urlanti, sbavanti e grandi produttori di scorie) ai nastri dei bagagli degli aeroporti si accalcano praticamente dei pre-adolescenti pronti ad acchiappare i passeggini (numerosissimi) in arrivo dalla stiva. Se si sta a guardare ci si accorge con orrore che non si tratta di volenterosi fratelli maggiori che vogliono rendersi utili nei confronti dei minori. I passeggini SONO PER LORO. Voglio dire: hai 6 (sei) anni? Dovresti andare in bici e pensare allo scooter, non farti spingere come un carrello del supermarket Non ce le hai le piotte? Usale! Credo, però, che dipenda dai genitori…Sono magari gli stessi che svezzano le loro penose creature verso i 4-5 anni.

    Mi scuso per la prolissità del commento.
    Baci, X.

  2. degra ITALY scrive:
    usando Flock Flock 0.5.12 su Windows Windows XP

    Ecco, in questo modo si spiega il proliferar di passeggini a parità di carenza di neonati: fra un po’ considerano neonati chi non è ancora maggiorenne… 😛