info
about me

Io sono proprio così

frasi a caso

il Mac è il MALE

— anonimo
feedz

rss post
rss commenti

 

ranking


antipixl

scarica wordpress

contattami

mail me
Chiamami con Skype

blog
ultimi commenti
  • naltro: mannaggia che piangerone
  • degra: scusa la risposta in ritardo :) no, non sono un professionista di...
  • V: Tieni corsi professionali su wp? Grazie Valentina
  • degra: Dopo i vari problemi col blog, finalmente ho ricaricato i file audio...
  • Massimo: ciao, ti prego, ti scongiuro, sono anni che vorrei riascoltare...

ultimi trackback

categorie
passato
cerca

stat

MyPagerank


Stiamo esagerando

A parte che adesso con ‘sta vittoria dei mondiali hanno rotto i coglioni davvero…

Ma adesso si sta veramente esagerando…

Innanzitutto a chi chiede a gran voce l’amnistia per “calciopoli”: col cazzo! Cosa c’entra aver vinto i mondiali con ciò che hanno fatto Moggi e compagni nel campionato italiano? E allora se vinceva la Francia? Dovevamo metterli tutti al muro?

Poi il caso Zidane.

Si vuole far passare la vittima per il carnefice e il carnefice per una persona “vera” che ha emozioni e non le può trattenere.

Ma stiamo veramente scherzando? Allora Materazzi è sempre stato una persona “vera” quando da tutti era definito macellaio? E l’unica volta in vita sua in cui non ha tentato di uccidere nessuno (la finale mondiale)? Beh, ha provocato, è colpa sua!

Ma sticazzi! Chissenefrega se ha provocato! La provocazione è a parole, si risponda a parole! Se la reazione è violenta, cazzi di chi reagisce!

Vogliamo capire, una volta per tutte, che è la reazione da punire e non la provocazione?

Che poi è vero che i “gobbi” sono ciò che di più becero esiste: il “mitico fuoriclasse” Zidane ha contribuito (se non provocato) all’eliminazione della sua ex squadra due volte in coppa, proprio a causa di reazioni simili ed immotivate. E ora addirittura lo guistificano perchè è un fuoriclasse!

Oltretutto anche ai mondiali francesi del ’98 è stato espulso per fallo di reazione (da Collina, per giunta): se è un matto incapace di controllare le emozioni, lasciatelo a casa sua a spaccare i piatti quando la squadra perde, per piacere…

Eh, ma è un fuoriclasse!

Questo dà la licenza di uccidere?

Ok, allora non c’è problema, ha ragione lui…

Peccato che ci siano stati, e ci siano ancora, dei fuoriclassi “veri”, che di queste cose non ne hanno mai fatte.

Hanno detto che “è come Maradona”: genio e sregolatezza.

Appunto, deve fare la stessa fine, magari capirà qualcosa e diventerà più furbo, se è possibile…

Poi l’immane cazzata vagamente berlusconeggiante (o tremontiana, se preferite) del fatto che la vittoria dell’Italia porterà la gente a spendere.

Una vera cagata basata su cosa, poi? Cosa unisce la vittoria di un mondiale di calcio al rilancio dell’economia?

Con quali soldi, poi?

Perchè i casi sono due: o i soldi ci sono, e allora mi chiedo perchè finora nessuno li ha spesi, oppure non ci sono, e allora nessuno li potrà spendere.

In entrambi i casi non ha senso…

E poi il tormentone di Lippi: va o resta? Smette o contuna?

Chi se ne frega?

Faccia un po’ quello che vuole, è una persona libera e può scegliere come preferisce. Di certo, anche se restasse, sarebbe altamente improbabile che potrebbe restare fino ai prossimi mondiali per difendere il titolo. Quindi, anche in previsione degli Europei fra due anni, è meglio che si sia qualcun altro che garantisca un nuovo corso.

Mica lo abbiamo sposato, Lippi…

Per ultimo due cosine sui giocatori e sui diritti TV del calcio…

I giocatori delle squadre retrocesse, almeno delle Juve che è quella che rischia di più, probabilmente saranno venduti. Se sarà così, sicuramente all’estero, e il loro prezzo salirà alle stelle perchè tutti cercheranno di accaparrarseli.

In questo caso che nessuno si azzardi a parlare di mercenari o bandiere, traditori o quant’altro: ricordo, già da ora, che i calciatori sono dei dipendenti stipendiati con contratto a tempo determinato. Nulla li lega per la vita ad una squadra e solo pochissimi hanno militato in una sola formazione per tutta la carriera. Le “bandiere” non esistono e non devono esistere e, soprattutto, vendere i giocatori all’estero non significa sprecare dei talenti, visto che non vanno a mendicare sotto i ponti, ma a fare il loro lavoro come qui.

Per quanto riguarda i diritti TV, sono curioso di vedere come si comporterà Mediaset, visto che ha firmato il famoso contratto con Juve e Milan per millemila miliardi di euri, e le due squadre, verosimilmente non disputeranno il campionato di serie A l’anno prossimo…

Già, perchè finchè si parla di serie B, la cosa sarebbe fattibile, e non si perdono troppi tifosi, però se la Juve finisse in C, sarebbe tutto ben diverso: la C1 ha due gironi nazionali, e le TV dovranno coprire stadi relativamente piccoli (ben al di sotto dei 10000 spettatori) per trasmettere partite di serie C. E visto che esiste un tetto per gli ingaggi dei giocatori di Serie C, per evitare che una squadra particolarmente ricca ammazzi il campionato, la Juve (o chi per lei scenderà in C), dovrà vendere tutti i suoi pezzi più pregiati e ritoccare pesantemente i contratti a chi resterà. Col risultato che ci saranno partite di serie C tra squadre di serie C. Tutte.

Questo, nonostante le promesse dei tifosi di non abbandonare la squadra nemmeno se scendesse in Promozione, farà perdere un bel po’ di seguito, quindi anche e soprattutto di telespettatori.

Ma di calciopoli parlerò quando si sapranno i verdetti, che non voglio ancora annunciare niente, per ora…


Se questo argomento ti interessa puoi provare...

Soluzioni alternative Thursday 11 September 2008

Chi ben comincia Monday 9 June 2008

Alè Monday 23 April 2007

E anche il 2006 se ne va... Sunday 31 December 2006

Disattenzioni Wednesday 8 November 2006

  

Social

twitta il post condividi su Facebook

ci sono 8 commenti per "Stiamo esagerando"

  1. baba ITALY scrive:
    usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 1.5.0.4 su Windows Windows XP

    incredibile, scrivi sempre esattamente tutto ciò che penso anch’io!

  2. bambolina ITALY scrive:
    usando Internet Explorer Internet Explorer 6.0 su Windows Windows XP

    nuuu.. uffolina.. cioè siccome tutti i giocatori bravi del mondiale sono anche giocatori della juve, si vuole punire moggi e compagnia bella, ma nn i calciatori secondo me..
    a parer mio (juventina), moggi e amici vanno distrutti e disintegrati. Ma la juve in c1 mi sembra un pochino esagerato perchè abbiamo comunque dimostrato che i calciatori erano veramente forti e che la squadra sarebbe stata in grado di vincere molto anche senza le famose telefonate.
    giusto punire chi ha sbagliato, ma un pò esagerato annientare anche chi nn sapeva o sapeva poco e per sentito dire. in fondo sono anni che si parla di partite della juve e nn solo comprate, tutti quanti sapevamo che forse.. e sicuramente molti calciatori sapevano come noi.
    cmq.. d accordo che ora la vittoria sta andando per le lunghe, e parere mio ora stanno uccidendo il povero zidane.. e che materazzi ha comunque una bella faccia da culo e un calcio pure io glielo darei volentierissimo.. 😀 baci baciotti.. nelle notti torinesi, da chi ha urlato troppo per questo mondiale e ancora nn ha voce..
    sogni d argento..
    cla

  3. FulviaLeopardi ITALY scrive:
    usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 1.5.0.4 su Windows Windows XP

    sai che mi trovi perfettamente d’accordo!
    ps il tuo è l’unico caso di blog che mi pinga anche se non c’è il trackback, almeno si compensa con quello di camelot che non pinga per niente!

  4. daisi scrive:
    usando Internet Explorer Internet Explorer 6.0 su Windows Windows XP

    ho leto la tua risposta da Fulvia beh considerando che sono Campioni del mondo e hanno già guadagnato più soldi quest’anno che io vedrò mai in tutta la mia vita credo che è ora che mostrano un po’ di fedeltà alla loro squadra la Juve. Che tristezza per noi tifosi vedere che a loro interessa solo i soldi!
    saluti
    daisi

  5. degra ITALY scrive:
    usando Flock Flock 0.7.1 su Windows Windows XP

    [Comment ID #313 Will Be Quoted Here]

    Beh, a loro non interessano i soldi in senso stretto, bensì la carriera. E la carriera di un calciatore dipende da quanto viene richiesto da altre squadre. Ovvio che poi questo aumenta i suoi ingaggi e stipendi…
    La fedeltà è un concetto un po’ astratto.
    Parliamo di Cannavaro, ad esempio: ha giocato una vita nel Parma, una stagione nell’Inter e 3-4 nella Juve. Perchè dovrebbe giurare fedeltà all’ultima e non alla prima che lo ha “lanciato”? Di tutti i giocatori che ha oggi la Juve (come anche molte altre squadre) non me ne viene in mente uno che provenga dalle giovanili di quella squadra: tutti o quasi provengono da altre squadre italiane o straniere. Perchè Ibrahimovich dovrebbe essere fedele ad una squadra in cui ha giocato due sole stagioni? Sono andati via giocatori, tipo Zidane, in momenti non di crisi o retrocessioni, non vedo perchè adesso debbano restare solo per lealtà (perdendo una gran parte dello stipendio, tra l’altro!).
    È come se l’azienda per cui lavori fosse in crisi e una concorrente ti offrisse un posto: rinunceresti per fedeltà?
    Io no…

  6. usando Internet Explorer Internet Explorer 6.0 su Windows Windows XP

    Tutto condivisibile, se non fosse che queste cose le ha dette un interista…e il sottoscritto è milanista :mrgreen:
    Ci vediamo prossimamente 😉

  7. FulviaLeopardi ITALY scrive:
    usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 1.5.0.4 su Windows Windows XP

    ce l’hai proprio tutte, anche i ping che non esistono 😉

  8. baba ITALY scrive:
    usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 1.5.0.4 su Windows Windows XP

    ma che cazzo scrivi?