info
about me

Io sono proprio così

frasi a caso

il Mac è il MALE

— anonimo
feedz

rss post
rss commenti

 

ranking


antipixl

scarica wordpress

contattami

mail me
Chiamami con Skype

blog
ultimi commenti
  • naltro: mannaggia che piangerone
  • degra: scusa la risposta in ritardo :) no, non sono un professionista di...
  • V: Tieni corsi professionali su wp? Grazie Valentina
  • degra: Dopo i vari problemi col blog, finalmente ho ricaricato i file audio...
  • Massimo: ciao, ti prego, ti scongiuro, sono anni che vorrei riascoltare...

ultimi trackback

categorie
passato
cerca

stat

MyPagerank


E da domani, tutti rasta!

I RASTA POSSONO DETENERE MOLTA MARIJUANA

ROMA – Nei confronti dei seguaci della religione rasta trovati in possesso di “erba” in abbondanza i giudici devono essere comprensivi e considerare che, per gli adepti di tale religione fumare marijuana favorisce la contemplazione e la preghiera “nella credenza che l’erba sacra sia cresciuta sulla tomba di re Salomone”.

ANSA.it – I RASTA POSSONO DETENERE MOLTA MARIJUANA

Ecco, e da domani la religione rasta avrà un’impennata nelle adesioni di nuovi fedeli.

Almeno se verrà confermata la sentenza in Appello.

La questione, altre ad essere curiosa di per sè, è anche abbastanza di difficile applicazione, visto che non è previsto un documento per poter dimostrare la propria appartenenza ad una religione.

Come già il Confetto Falqui, basta la parola.

Già sto pensando di essere musulmano il venerdì (e il mese di novembre), ebreo il sabato, testimone di Geova quando mi sento in dovere di rompere le balle al prossimo, rasta quando ho voglia di rilassarmi con quel mezzo chilo di erba come insalata (io non fumo).

Non escludo di trovare altre religioni che mi permettano qualsiasi altro tipo di privilegio, esenzione, o altro beneficio.

Tanto devono credermi sulla parola, e nessuno mi può discriminare per la mia religione, qualunque essa sia: lo dice la Costituzione. E sono a posto.

In questo modo anche il problema della moschea di Milano si risolve: tutti rasta, e a fumare l’erba sacra.

Questo, però, andrebbe ad invalidare il “testo sacro” di Parco Sempione: “ti vesti come un rasta, ma questo, no, non basta”.

Evidentemente basta e avanza.


Se questo argomento ti interessa puoi provare...

Dal marcio alla muffa Monday 10 November 2008

Soluzioni alternative Thursday 11 September 2008

È già un passo avanti... Saturday 20 January 2007

E anche il 2006 se ne va... Sunday 31 December 2006

I brogli? Tutta colpa di Deaglio, ovviamente Tuesday 28 November 2006

  

Social

twitta il post condividi su Facebook

I commenti sono chiusi.