info
about me

Io sono proprio così

frasi a caso

ubi maior, Mini Minor

— anonimo latino
feedz

rss post
rss commenti

 

ranking


antipixl

scarica wordpress

contattami

mail me
Chiamami con Skype

blog
ultimi commenti
  • naltro: mannaggia che piangerone
  • degra: scusa la risposta in ritardo :) no, non sono un professionista di...
  • V: Tieni corsi professionali su wp? Grazie Valentina
  • degra: Dopo i vari problemi col blog, finalmente ho ricaricato i file audio...
  • Massimo: ciao, ti prego, ti scongiuro, sono anni che vorrei riascoltare...

ultimi trackback

categorie
passato
cerca

stat

MyPagerank


Chrome OS: aggiornamento

Dopo un mesetto dal primo post su Chrome OS mi sembra il caso di scrivere qualcosa di nuovo, correggendo le primissime impressioni.

Innanzitutto ho “scoperto” il modo per impostare il layout di tastiera, cosa che mi aveva fatto accantonare completamente il SO di Google.

Il procedimento è semplice: premere ctrl-alt-t per aprire una sessione terminal e digitare

$ setxkbmap it (it indica il layout italiano)

Appena fatto ciò, la tastiera risponderà come indicato sui tasti.

La seconda cosa da fare è aumentare il volume degli altoparlanti, impostato basso di default.

Aprire una finestra terminal e digitare:

$ alsamixer

Si aprirà una finestra di controllo per tutti i livelli audio e si potranno modificare usando i tasti freccia.

Per avere una mappa a schermo delle scorciatoie da tastiera, basta premere F8.

Altri tricks si trovano qui.

Nell’altro post scrivevo anche che non è possibile gestire i file all’interno del PC e non c’è accesso diretto ai dischi. Non è vero. Usando la sequenza di tasti ctrl-o è possibile aprire il file browser e navigare all’interno dei dischi fissi o delle partizioni della chiavetta. È quindi possibile salvare file nella posizione desiderata mentre si naviga.

Tra le cose negative posso ancora segnalare che:

Chrome OS non si connette a reti WiFi protette con WPA2, nonostante venga riconosciuto il tipo di protezione e venga offerta la possibilità di inserire la passphrase;
che avere la propria GMail sempre aperta non è proprio il massimo della sicurezza;
che manca ancora il supporto per la stampa, dovesse mai servire.


Se questo argomento ti interessa puoi provare...

Piacevoli sorprese dalla TV Wednesday 22 August 2012

Dropbox in profondità Wednesday 30 May 2012

Condividere in libertà - Dropbox Wednesday 30 May 2012

Stampare foto online - Esperienza Photoworld Thursday 29 March 2012

Online a intermittenza Friday 16 March 2012

  

Social

twitta il post condividi su Facebook

I commenti sono chiusi.